ANNIVERDI

Film & Media Fest 17° 

Ritorniamo in presenza! Dopo due anni di attività, sfide e preziose rassegne di film online che ci hanno dato la possibilità di mantenere contatti e confronti con docenti, dirigenti e alunni di tutta Italia, torniamo alle nostre vecchie abitudini ma rinnovati nell’approccio e nelle metodologie della media education – dalle schede filmiche interattive ai diversi laboratori di analisi e produzione - valorizzando ciò che di buono l’emergenza pandemica ci ha insegnato.  Ci troviamo in un tempo difficile per tutti e per tutte, che non risparmia  il cinema se pensiamo alle tante sale nel frattempo definitivamente chiuse per mancanza di fondi e di pubblico. Qualcosa di profondo la pandemia ha cambiato nel rapporto tra cinema e fruizione ma siamo consapevoli dell’importanza dei film “che aiutano a crescere” e dell’importanza della sala cinematografica come “pancia” in cui condividere lo straordinario rito della visione collettiva che amplifica le emozioni e la conoscenza. Tocca quindi anche a noi educatori riaccendere il desiderio, il piacere, la curiosità verso l’arte del cinema scegliendo le opere più interessanti ed emozionanti realizzate negli ultimi difficili due anni e che riescono a parlare ai più giovani. I temi su cui ci confronteremo sono di estrema attualità e purtroppo non sempre affrontati dai canali di informazione in tutta la loro complessità. Questo è il tempo della comunicazione veloce, semplificata, superficiale, a volte poco veritiera, spesso fuorviante e ancora di più abbiamo bisogno di aprirci ai diversi punti di vista, confrontare saperi, immagini, studi, ricercare memorie e testimonianze. Il cinema che abbiamo scelto per questa 17^ edizione  è una lente straordinaria capace di cogliere l’invisibile o il rimosso, capace di restituire a livello emotivo e di pensiero quella complessità, quella possibilità di desiderare e costruire un orizzonte di valori condivisi, cambiamenti e innovazione mai così urgenti come ora. Parlano di ambiente, amicizia, nonviolenza, pace, economia circolare, diritti e doveri, parità e identità di genere, pregiudizi, razzismi, omofobia, guerre e crisi energetiche, beni comuni, senso di appartenenza e comunità. Abbiamo scelto autori che oltre a saper raccontare, sanno reinventare i linguaggi e danno così valore all’immagine, ne restituiscono  l’importanza, la forza evocativa e onirica  per consentire a noi pubblico di non smarrire proprio ora il senso della bellezza, della cura, dell’arte.

Rosa Ferro
direttrice artistica

Bellezza è verità, verità è bellezza.
Questo è tutto ciò che al mondo sapete,
è tutto ciò che occorre che sappiate.

John Keat

LUOGHI DEL FESTIVAL

Bari: Multicinema Galleria, Cinema Esedra; Barletta: Multisala Paolillo; Molfetta: Cittadella degli Artisti; Foggia: Laltrocinema Cicolella; Matera: Cinema Il Piccolo.
Altri luoghi – Il Festival può essere realizzato nei cinema di altre città, previo accordo con i rispettivi gestori delle sale cinematografiche locali.
Il Festival può essere inoltre realizzato nelle scuole dotate di locali a norma e adeguatamente attrezzate per le videoproiezioni.

ORARI, COSTI, MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE E PRENOTAZIONE

La visione dei film in sala è organizzata nella fascia matinée. L'inizio delle proiezioni è previsto per le ore 9,30 mentre la fine del dibattito è prevista per le ore 12,15.
Abbonamento per la visione di 3 film:
€ 11,00
Biglietto per singolo film: € 4,00
Il costo del biglietto è comprensivo di visione del film, dibattito in sala, scheda filmica, incontro con autore/autrice se previsto.
Ingressi omaggio: sono previsti ingressi omaggio per alunni economicamente svantaggiati.
Incontri preparatori: prima della visione del film, possono essere organizzati a scuola incontri di formazione ai linguaggi video cinematografici, durante i quali, attraverso l'ausilio di clip multimediali, vengono presentati e analizzati aspetti del linguaggio filmico (fotografia, montaggio, colonna sonora, inquadrature, ecc.) utili ad una maggiore comprensione e analisi critica del film. Ogni incontro è di 2h. organizzato direttamente a scuola, in giorni e fasce orarie da concordare con i docenti. Il costo di ogni incontro è € 100,00 + IVA al 5%. È consigliata la partecipazione di max 50 alunni ad incontro.
Su richiesta dei docenti organizziamo a scuola incontri con nostri esperti per illustrare nei dettagli il Festival, i laboratori, ulteriori percorsi di formazione al fine di una programmazione più idonea ai bisogni formativi degli alunni e della classe.

 

Per prenotare la visione di un film in sala:

  • cliccare nella home page di questa piattaforma sulla locandina del film che si desidera visionare a cinema

  • cliccare sul tasto PRENOTA, compilare il modulo di richiesta prenotazione e inviarlo

  • attendere conferma via e-mail

Per richiedere l'abbonamento per la visione di 3 film in sala cliccare qui.

Per informazioni e prenotazioni:
tel. 080.4673486     cell. 338.7746218 – 393.8316215
e-mail info@anniverdifestival.it oppure  nuovofantarca@libero.it

SUPPORTI DIDATTICI: SCHEDE FILMICHE per le scuole dell'infanzia e le scuole primarie

Per gli alunni e le alunne della scuola dell'infanzia e la scuola primaria saranno preparate schede filmiche interattive con contenuti stampabili, scaricabili da questa piattaforma previo inserimento di password da noi fornita al momento della prenotazione del film.
Giochi, quesiti, frasi da completare, immagini da disegnare e/o colorare, mappe da creare permetteranno di riflettere sulla storia, sui personaggi, sui luoghi e scenografie, sui colori e la fotografia, sui suoni e i dialoghi, sui temi principali con l'aggiunta di giochi da fare in gruppo.

 

SUPPORTI DIDATTICI: SCHEDE FILMICHE per le scuole secondarie di primo e secondo gradoSaranno preparate schede filmiche interattive digitali per ogni film in programmazione, scaricabili da questa piattaforma previo inserimento di password da noi fornita al momento della prenotazione dei film. 

PRESENTAZIONI E DIBATTITI

Prima della visione del film, un nostro esperto presenterà l'opera al pubblico al fine di contestualizzarla. Alla fine della proiezione, temi e aspetti tecnici del film verranno analizzati con il coinvolgimento del pubblico. Sul piano relazionale, il dibattito si pone l'obiettivo di stimolare gli alunni e le alunne al confronto libero e rispettoso delle opinioni altrui. Sul piano della comprensione del testo filmico, il dibattito mira ad approfondire le tematiche principali e la semantica delle immagini. I dibattiti saranno condotti dai nostri esperti. Per alcuni film è prevista la partecipazione di testimoni significativi e/o autori.

INCONTRI CON GLI AUTORI

Saranno invitati i registi Brando Quilici (Il ragazzo e la tigre), Gianni Amelio (Il signore delle formiche), Luca Della Grotta e Francesco Dafano (Trash – La leggenda della Piramide Magica), Francesco Costabile (Una femmina).

PREMIO GIURIA GIFFONI FILM FESTIVAL

Ogni anno il Festival Internazionale di Cinema per Ragazzi di Giffoni Valle Piana (SA) offre la possibilità ad alcuni nostri ragazzi e ragazze di far parte della Giuria del festival. I ragazzi/ragazze sono da noi scelti sulla base della qualità dei loro interventi in sede i dibattiti o durante i laboratori filmici a scuola.

VOTA IL FILM

Al termine della proiezione ogni spettatore e spettatrice  sono invitati ad assegnare al film visionato un punteggio da 1 a 5 seguendo questa procedura:

  • Cliccare nella home page di questa piattaforma sulla locandina del film visionato

  • Selezionare il numero di stelline che si intende dare al film (da 1 a 5)

  • Cliccare su "Vota"

OBIETTIVI PRINCIPALI DEL FESTIVAL

  • Trasferire conoscenze di media literacy relative in particolare alla grammatica del linguaggio audiovisivo, alla sua sintassi, alle sue diverse forme di analisi e produzione;

  • Favorire lo sviluppo di uno sguardo critico e personale rispetto a temi importanti del passato e del presente, rispetto ai mezzi di comunicazione di massa e alle nuove tecnologie;

  • Fare esperienza delle molteplici e diverse espressività estetiche, tecniche e culturali della migliore cinematografia mondiale spesso emarginate dalla distribuzione ufficiale e per questo poco conosciute;

  • Stimolare a riconoscere e ad esprimere i propri sentimenti e le proprie emozioni, favorendo la riflessione individuale e di gruppo, sui propri comportamenti nelle diverse sfere relazionali;

  • Valorizzare le intelligenze multiple del bambino/a e del ragazzo/a, stimolando la capacità autonoma di connessioni cognitive, tecniche ed emozionali rispetto ai diversi ambiti disciplinari;

  • Offrire occasioni di conoscenza e promozione dell'educazione alla convivialità, alla nonviolenza e alla sostenibilità, alle pari opportunità con particolare riferimento ai punti dell’Agenda 2030, attraverso il confronto e l'analisi di comportamenti e situazioni e l'esempio di testimoni particolarmente significativi;

  • Favorire il riconoscimento della dimensione reale e della dimensione fantastica/onirica, realistica e virtuale individuandone le connessioni.

 
 
 
 
 
 
 
 

con il contributo di

comune bari.png

in partenariato con