CINECLUB A SCUOLA

percorsi videocinematografici a tema

Il modulo CINECLUB A SCUOLA prevede l’organizzazione a scuola di un cineforum-laboratorio utile ad approfondire temi e percorsi specifici da concordare con i docenti. Saranno approfonditi linguaggi, poetiche, stili, correnti culturali proprie dell’arte cinematografica. 
Indichiamo, a mo’ di esempio, alcune delle tematiche su cui possiamo costruire percorsi di Cineclub, lasciando comunque spazio ad ulteriori proposte che potrebbero essere suggerite da ragazzi, docenti, genitori:

 

  • Legalità, giustizia, nonviolenza;

  • Ambiente ed eco sostenibilità (in collaborazione con Fridays for Future); 

  • Rispetto delle regole, bullismo, cyber bullismo, educazione alle emozioni e ai sentimenti;

  • Diversità di genere, pari opportunità, omofobia;

  • Rapporti genitori-figli, rapporti intergenerazionali;

  • Mafie e criminalità organizzata, e i loro impatti sulla vita socioeconomica delle comunità;

  • La buona economia per combattere le mafie (beni confiscati, green economy, riciclo rifiuti, ecc..);

  • Disturbi alimentari, vecchie e nuove dipendenze;

  • Affettività, sessualità, amicizia;

  • Democrazie, globalizzazione, localismi, immigrazione, diritti umani;

  • Le guerre di ieri e di oggi, i terrorismi, i fondamentalismi;

  • Le vie dell’interculturalità, interreligiosità, delle spiritualità;

  • Cinema e correnti artistiche (letteratura, pittura, teatro, architettura).

I film possono essere proiettati, su richiesta, anche in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Durante gli incontri di Cineclub i ragazzi saranno stimolati a creare schede critiche per ogni lavoro visionato. Tali schede saranno poi inserite nel sito web della scuola e del Nuovo Fantarca.
Il Cineclub può articolarsi nel numero di incontri che la classe/la scuola riterrà opportuno. Ogni incontro ha la durata di circa 2h. e 30’ e si rivolge ad un gruppo di max 80 alunni per volta.
Il costo di ogni incontro è di € 150,00 IVA inc. 
Per ricevere la proposta completa dei film, suddivisi per tematiche e fasce d’età, contattare la segreteria de Il Nuovo Fantarca:

email nuovofantarca@libero.it
tel 3387746218 – 3938316215

 

PERCORSI DI MEDIA LITERACY:
laboratori, formazione, attività di produzione

 

La Coop. Soc. Il Nuovo Fantarca realizza attività laboratoriali utili a supportare il docente nell’approfondimento di precisi programmi scolastici e a valorizzare la creatività dei bambini e dei ragazzi usando le tecnologie a loro disposizione, alla telecamera allo smartphone, all’IPad, al tablet. Per necessità di sintesi, li suddividiamo qui per tipologia:

Laboratorio di analisi dei linguaggi video cinematografici:

  • La grammatica dei media audiovisivi

  • FilmTest: Cinema e Letteratura

  • La parola immaginata: laboratorio di scrittura cinematografica

  • Sguardi critici: laboratorio per la redazione di recensioni cinematografiche

 

Corso di filmologia e laboratori di produzione video e cartoni animati:

  • Facciamo un film: laboratorio per la produzione di un corto

  • VideoPoesia: laboratorio per la produzione di un testo di video poesia;

  • Cartoonia: laboratorio per la produzione di un cartone animato

  • Handycam: laboratorio per la produzione di azioni videoanimate con diversamente abili

Laboratori di storia con l’ausilio di videodocumenti:

  • La Prima Guerra Mondiale sugli schermi 1914-1918

  • Novecento: il Secondo Ventennio – dalla ricostruzione agli anni ’60

  • Novecento: dal ’68 ad oggi

Diritti a rovescio: laboratorio multimediale sui temi dei diritti umani.

Schede più specifiche dei singoli laboratori possono essere richieste alla nostra segreteria.

PERCORSI DI MEDIA LITERACY:

nuove proposte laboratoriali

A SCUOLA DI SUPEREROI

 

 età: dai 9 anni 
 

Ogni generazione di spettatori possiede un suo immaginario e una sua struttura culturale capillare. Ma molto spesso chi insegna, da un lato, e chi coltiva questa cultura cinematografica autonomamente, dall’altro, non si preoccupano di mettere insieme i pezzi del puzzle, organizzare questi pezzi, comprendendo come questi siano elementi di un sapere e di un approccio estetico e conoscitivo al mondo contemporaneo, alla storia, all’arte, alla geografia, alle lingue. Il presente laboratorio, sulla base di film e serie, intende restituire agli studenti e ai docenti una mappa coerente e precisa dell’insieme di personaggi, saghe, connessioni che rendono l’universo dei supereroi, dei film di genere, in particolare quelli fantasy, di fantascienza, d’azione e horror, i quali di concerto hanno creato un sistema di comunicazione, di scambio e di connessione in grado di creare un autentico, spontaneo e vivace modello di comunità nell’epoca della riproducibilità elettronica avanzata e dei nativi digitali. Gli spettatori critici e consapevoli esistono. Occorre soltanto consentire loro di riconoscere il proprio talento, rispettandone i gusti aggiornati e gli orientamenti culturali.

Organizzazione del laboratorio: 4 incontri di due ore ciascuno, per un gruppo di studenti pari a un massimo di 40 unità, cui saranno sottoposte brevi lezioni frontali introduttive e con cui a seguire verranno visionati, spiegati e discussi brani di film e di serie televisive.
 

Luogo:  aula scolastica attrezzata, oscurabile

Costo: € 400,00 IVA inc.
 

Operatore: Anton Giulio Mancino

APRI GLI OCCHI - laboratorio teorico pratico di critica cinematografica

 

 età: dagli 8 anni 
 

Come presentare e recensire un film? Come osservare un film? Quali linguaggi utilizzare? Il laboratorio si propone di formare ai linguaggi audiovisivi e alla recensione critica di un film, in maniera divertente, partecipativa e cooperativa invitando il gruppo a produrre video recensioni.

Organizzazione: 6 incontri di 2 ore cad.

 

Luogo: aula scolastica

 

Costo: € 700,00 IVA inc.
 

Operatrici: Rosa Ferro, Maria Rosaria Flotta, Cristina D’Eredità

L’ARTE VISIVA DEL SÉ  - laboratorio di produzione video e storytelling

 

 età: dagli 11 anni 
 

Il bisogno di narrare nasce con l’uomo stesso, grazie all’abilità di creare grandi miti condivisi, l’homo sapiens è stato in grado di sopravvivere e di sviluppare le caratteristiche che lo hanno portato alla costruzione delle società umane contemporanee. Viviamo immersi nelle storie e, inconsapevolmente, impariamo a comunicare attraverso le storie.
Per gli adolescenti, l'esigenza di raccontare e raccontarsi è ancor più forte. Attraverso le storie si entra in relazione con l’altro, attraverso le storie si entra in relazione con se stessi, per far ordine in un vissuto in forte divenire. Le storie generano emozioni, permettono l’identificazione in prospettive inusuali, trasmettono valori, insegnano a risolvere problemi. Tutti siamo creatori di storie, se non le narriamo, inconsapevolmente, le viviamo.
Il nostro obiettivo principale è quello di sviluppare un percorso creativo incentrato sulla narrazione, lo scambio di esperienze e la creazione di una partitura visiva del proprio sé. Un viaggio per dare forma all’introspezione.
Il laboratorio assume lo storytelling, l’arte di costruire racconti, come tema centrale e individua nel metodo autobiografico una modalità privilegiata di narrazione, in grado di aiutare l’adolescente a costruire la propria identità, elaborando domande, facendo emergere contrasti della propria interiorità e cercandone una risoluzione. Il passo successivo sarà quello di dar forma alla propria immaginazione creando delle immagini che siano in grado di supportare la propria visione.

 

Organizzazione del laboratorio: 6 incontri di 2 ore cad.

 

Luogo: aula scolastica
 

Costo: € 1.200,00 IVA inc.
 

Operatrici: Cristina D’Eredità, Rosa Ferro

MEDIA & MAFIE: UNIVERSO GOMORRA

 

 età: dai 13 anni 
 

Le serie televisive e i film hanno creato un canale informativo, a metà strada tra la finzione e la restituzione fedele di fatti e circostanze reali, che in materia di criminalità organizzata va disciplinata, seguita e soprattutto compresa e decodificata. Il luogo comune, spesso veritiero, ma non sempre, da valutare caso per caso, è che i film che pongono al centro, spesso esclusivamente e senza la controparte legale e istituzionale, creino un grave e pericoloso immaginario deviato e deviante. Ma per rendersi pienamente conto se, come e perché questo avviene serve saper leggere i film, decifrarne i messaggi, afferrarne la logica effettiva. Alcuni film o serie, nel loro impegno a divulgare, narrare, semplificare vanno incontro a questo rischio. Più o meno inconsapevolmente. Altri invece elaborano un universo tragico, poeticamente ed esteticamente molto accurato e implacabile, da non poter né meritare di essere assimilati al modello generico del film cosiddetto “diseducativo” sulla mafia o sulla camorra o su una qualsiasi compagine o comportamento criminale connesso. Il presente laboratorio punta a insegnare a distinguere i casi di studio, a porre come filtro la chiave interpretativa e la competenza in materia di linguaggio filmico, onde evitare confusione e soprattutto il fenomeno diffuso della sottovalutazione di un’opera d’arte audiovisiva che è cosa ben diversa da un prodotto incline a insegnare a delinquere.

 

Organizzazione del laboratorio: 4 incontri di 2 ore cad.
 

Luogo:  aula scolastica attrezzata, oscurabile

Costo: € 400,00 IVA inc.
 

Operatore: Anton Giulio Mancino

DIRITTI DELLE DONNE E DIFFERENZE DI GENERE

 

 età: dai 14 anni 
 

La storia delle lotte per i diritti delle donne, le leggi conseguenti, la loro applicazione e le pari opportunità è uno di quei temi che a nostro parere andrebbero studiati e approfonditi per comprendere la nostra società e come la considerazione della figura femminile influisca anche sulle regole del mercato del lavoro, sulle dinamiche famigliari, sulla concezione del welfare, sulla qualità della vita di una comunità. Il tema della parità di genere non può non tener conto anche delle diversità di genere, dei ruoli di genere, l’omofobia, la transfobia, i movimenti LGBTQ+ e la lotta per i diritti civili. Il laboratorio intende portare ai ragazzi e alle ragazze, le esperienze più significative, in un percorso storico coerente, attraverso anche la visione di clip, corti a tema che hanno ben sintetizzato nel tempo, gli argomenti qui indicati

 

Organizzazione del laboratorio: il percorso si articola in 4 incontri di 2 ore cad. e si rivolge a gruppi di max 40 partecipanti

Luogo:  Aula scolastica oscurabile attrezzata di videoproiettore, schermo o lavagna luminosa, impianto audio

Costo: € 500,00 IVA inc.
 

Operatrici: Francesca R. Recchia Luciani, Cristina D’Eredità e Rosa Ferro.

con il contributo di

comune bari.png

in partenariato con